Mercoledì 28 Settembre 

TERME BERZIERI (Salone delle feste, ingresso centrale)
Ore 18.00 — “Il cinema popolare dei Vanzina: quarant’anni di storie italiane” Incontro con Enrico Vanzina
Conduce il direttore artistico Gianluigi Negri
Degustazioni di vini dell’Azienda Vitivinicola Amadei premiati a Vinitaly

CINEMA ODEON
Ore 20.45 — Festa di apertura 
Inaugurazione della mostra fotografica “Vita da star” di Fabrizio Piscopo

Consegna del Premio Mangiacinema – Creatore di Sogni a Enrico Vanzina che festeggia, insieme al fratello Carlo, 40 anni di carriera

“Io me te magno!”
Gran buffet con pizza alta Mangiacinema 2016 del Ristorante L’Incontro presentata dal ristoratore Gianluca Cattani, Cotto affumicato di Branchi Prosciutti (produttore del miglior cotto italiano per Gambero Rosso), Parmigiano Reggiano Butteri di diverse stagionature, vini Lambrusco Primo Fiore (Gran medaglia d’oro a Vinitaly) e Malvasia Colli di Parma (Medaglia d’oro a Vinitaly) dell’Azienda Amadei

Proiezione del capolavoro di Steno Un americano a Roma (1954)
In collaborazione con la Cineteca Nazionale
Presentazione del figlio Enrico Vanzina

Vai al programma completo


Enrico Vanzina è nato a Roma il 26 marzo 1949, è figlio del regista Steno e fratello di Carlo Vanzina. Cresce a stretto contatto con il mondo del cinema: oltre al padre regista, i suoi migliori amici dell’adolescenza sono Claudio Risi e Marco Risi, figli del grande Dino Risi. Nel 1972 il padre lo vuole al suo fianco come aiuto regista per le riprese di L’uccello migratore con Lando Buzzanca, ma Enrico capisce che la regia non lo interessa e preferisce diventare uno sceneggiatore. Obiettivo che riuscirà a raggiungere realizzando più di 80 script, molti dei quali assieme a registi come Nanni Loy, Dino Risi, Marco Risi, Alberto Lattuada e Mario Monicelli. La sua prima sceneggiatura è Luna di miele in tre del 1976, seguita da Febbre da cavallo, che molti considerano il suo capolavoro. Tra il ’78 e l’80 scrive due film che vedono protagonista Monica Vitti: Per vivere meglio divertitevi con noi e Il tango della gelosia, mentre nel 1982 stende l’adattamento di Eccezzziunale… veramente con Diego Abatantuono protagonista e il film sarà tra i campioni d’incassi della stagione in Italia. Tra i suoi lavori di maggiore spicco degli anni ’80 sono da ricordare Sapore di mare (1983), Vacanze di Natale (1983), capostipite di una fortunatissima serie ripresa in parte da Neri Parenti, Vacanze in America (1985), Yuppies, i giovani di successo (1986), Il commissario Lo Gatto (1987) e Fratelli d’Italia (1989). Ha anche prodotto una commedia per il teatro dal titolo Bambini cattivi e che ha pubblicato tre libri: Le finte bionde, Colazione da Bulgari e La vita è buffa. Enrico Vanzina collabora da anni con il Corriere della Sera e Il Messaggero, curando rubriche di costume. Nel 1990 è stato consulente generale e capo della produzione della Penta Film. Oggi è considerato uno dei massimi esponenti della commedia all’italiana, autore di film di enorme successo di pubblico.

Gianluigi Negri
Gianluigi Negri
Gianluigi Negri, giornalista professionista e critico cinematografico, è l’ideatore di Mangia come scrivi, l'unica rassegna italiana che ha messo a tavola 360 scrittori e 120 artisti in 10 anni. È organizzatore di eventi, rassegne, mostre e concerti. Ha lavorato per Fiere Parma, realizzando una grande mostra celebrativa su “Star Trek” ed il Festival “Elvis, il Re è vivo”. E’ stato redattore di “Gazzetta di Parma”, quotidiano con il quale collabora da 20 anni e di cui è critico cinematografico. Vanta 15 anni di esperienze radiofoniche (Radio 12, Radio Inn e Radio 24). È stato per anni critico del quotidiano “Libertà” ed ha curato rubriche di cinema e spettacolo per Buongiorno.it, “Il giornale di Reggio”, “Mantova Chiama Garda”. Ha scritto (con il collega Roberto S. Tanzi) i libri “Cyber Movies”, “Culti non colti” e “Natale al cinema” (Falsopiano). Al Teatro Magnani di Fidenza, a novembre 2016, debutterà il suo nuovo format: Mangiamusica.