Mogol ospite d’onore della festa finale di Mangiacinema

Il Maestro della canzone italiana a Salsomaggiore Terme il 5 ottobre

Il suo mestiere è vivere la vita. Lo ha fatto (e lo fa) con le sue oltre 1.500 canzoni pubblicate. Se c’è un poeta ed un creatore di sogni nel mondo della musica, non ci sono dubbi: il suo nome è Mogol. Giulio Rapetti Mogol è l’ospite d’onore della giornata di chiusura di Mangiacinema, diretto dal giornalista Gianluigi Negri, che si terrà a Salsomaggiore Terme dal 25 settembre al 5 ottobre. La Festa del Cibo d’autore e del Cinema goloso è sostenuta da Intesa Sanpaolo ed ha come main sponsor Gas Sales.

Mogol, che ha appena festeggiato 80 anni ed è in uscita con la sua biografia illustrata “Il mio mestiere è vivere la vita” per Rizzoli, racconterà al pubblico di Mangiacinema la sua incredibile carriera di autore, senza rinunciare ai riferimenti al mondo del grande schermo (quanti suoi brani sono stati utilizzati in colonne sonore e compaiono in capolavori come “Quei bravi ragazzi”, “La meglio gioventù”, “Il ladro di bambini”, “Il divo”) e ai suoi gusti in fatto di cibo. L’attesissimo incontro si terrà mercoledì 5 ottobre, alle 18, alle Terme Berzieri e sarà condotto dal critico musicale Enzo Gentile, il “papà” del “Dizionario del Pop-Rock”.

Il Maestro della canzone italiana palerà di Battisti, Mina, Celentano, Morandi, Gianni Bella, Renis, Cocciante, Mango, Dalla, Tenco e David Bowie. E anche del Cet (Centro Europeo Toscolano), la scuola di musica che ha fondato in Umbria nel 1992. Come sempre a Mangiacinema, non mancheranno le degustazioni offerte al pubblico dagli artisti del gusto: per questo appuntamento sono previsti assaggi (serviti al tavolo dagli studenti dell’Alberghiero “Magnaghi”) di salumi bio di Suino nero di Parma prodotti dalla Società Agricola Biologica San Paolo (a Santa Lucia di Medesano) da Aldo Brianti, abbinati a tre birre (titoli di testa, intervallo e titoli di coda) del Birrificio del Ducato, presentate dal mastro birraio Giovanni Campari. Chiusura in dolcezza, poi, con un gelato a sorpresa del maestro gelatiere Corrado Sanelli.

La sera, alle 20.45, la grande Festa di chiusura “Salso millecolori” (alla quale lo scorso anno partecipò Franca Valeri), con lo spettacolare buffet che offre il meglio dei prodotti Made in Salso, allestito dall’Alberghiero “Magnaghi” e dagli artisti del gusto di Mangiacinema. Seguirà la proiezione di “Perfetti sconosciuti”. Anche in questo caso si tratta di un evento a ingresso libero.

Gianluigi Negri
Gianluigi Negri
Gianluigi Negri, giornalista professionista e critico cinematografico, è l’ideatore di Mangia come scrivi, l'unica rassegna italiana che ha messo a tavola 360 scrittori e 120 artisti in 10 anni. È organizzatore di eventi, rassegne, mostre e concerti. Ha lavorato per Fiere Parma, realizzando una grande mostra celebrativa su “Star Trek” ed il Festival “Elvis, il Re è vivo”. E’ stato redattore di “Gazzetta di Parma”, quotidiano con il quale collabora da 20 anni e di cui è critico cinematografico. Vanta 15 anni di esperienze radiofoniche (Radio 12, Radio Inn e Radio 24). È stato per anni critico del quotidiano “Libertà” ed ha curato rubriche di cinema e spettacolo per Buongiorno.it, “Il giornale di Reggio”, “Mantova Chiama Garda”. Ha scritto (con il collega Roberto S. Tanzi) i libri “Cyber Movies”, “Culti non colti” e “Natale al cinema” (Falsopiano). Al Teatro Magnani di Fidenza, a novembre 2016, debutterà il suo nuovo format: Mangiamusica.