Mangiacinema ricomincia da zero. E ritorna al futuro

Anima, cuore, passione e sogni al centro della sesta edizione (anno zero) della Festa del Cibo d’autore e del Cinema goloso

SALSOMAGGIORE TERME – Dal 25 settembre al 2 ottobre 2019 a Salsomaggiore Terme (Parma) si terrà la sesta edizione di Mangiacinema – Festa del cibo d’autore e del cinema goloso. E sarà un nuovo inizio per il Festival diretto dal giornalista Gianluigi Negri, una ripartenza, un’avventura da vivere (e condividere) insieme al pubblico, aprendo strade nuove e originali. La sesta edizione di Mangiacinema sarà, dunque, a suo modo, un anno zero per la kermesse salsese.

“Lo scorso anno – spiega Negri – abbiamo avuto un impressionante successo di pubblico, ma, inutile nasconderlo, siamo usciti con le ossa rotte. Il fatto di essere diventati il Festival culturale più importante della provincia di Parma per numero di eventi, giorni di programmazione e partecipanti, è diventato paradossalmente un “problema”. Non possiamo e non vogliamo più esserlo. Qui non vale la solita frase ipocrita: “Le difficoltà ci hanno reso più forti”. Ci hanno indeboliti e basta. Più che arrenderci, però abbiamo deciso di continuare a sognare“.

BASTA DARE I NUMERI: PICCOLO È BELLO, CON ORIGINALITÀ E UNICITÀ
“Chi ci seguirà in questa sesta edizione (anno zero) – prosegue Negri – non troverà più, nel programma, il classico ed esibizionista elenco “modaiolo” con tutti i numeridel Festival: rimarranno invece tante degustazioni gratuite, show cooking, proiezioni appetitose e incontri con gli artisti, ma tutti da scoprire e da gustare (e non da elencare). Con il desiderio di tornare allo spirito originario di Mangiacinema, quello del 2014: anima, cuore, passione, sogni. Il “mondo piccolo” che si affaccia su un mondo grande, con originalità e unicità. La voglia di rimanere pionieri senza strafare, in un Festival da sempre pop, nel quale “ricominciare da zero” significa “ritornare al futuro”. Un Festival come Mangiacinema non può e non deve perdersi nel mercato dei Grandi eventi (che qualche volta lambiscono i confini del “non-evento”), ma deve rimanere fedele a se stesso”.

L’IMPEGNO DEL COMUNE DI SALSOMAGGIORE E LA CONFERENZA STAMPA
Un ruolo decisivo nel “salvataggio” di Mangiacinema lo hanno giocato il sindaco di Salsomaggiore Filippo Fritelli e l’assessore alla Cultura Pasquale Gerace. Il Comune garantirà l’appoggio dato anche in passato al Festival, con un coinvolgimento diverso. Martedì 25 giugno alle 11, nella Sala consiliare del Comune di Salsomaggiore, sindaco e assessore, insieme al direttore artistico Negri, saranno protagonisti di una conferenza stampa nella quale annunciare le novità 2019 di Mangiacinema e l’omaggio principale.

LE MAGLIETTE “RICOMINCIO DA ZERO” CON MANGIACINEMA
Durante la conferenza stampa verranno anche presentate le magliette “Ricomincio da zero” che nei prossimi giorni saranno disponibili al Cinema Odeon di Salsomaggiore e in alcuni negozi della città, per lanciare la campagna social “Ricomincio da zero con Mangiacinema”. Le magliette, piccola forma di autofinanziamento, si potranno inoltre acquistare nel corso dell’estate scrivendo a info@mangiacinema.it o direttamente nei giorni del Festival.