Gazzetta di Parma 17/09/2020

Gabriel Garko incontrerà il pubblico, presenterà il suo libro «Andata e ritorno» e riceverà il Premio Mangiacinema Pop...

«È il momento di cambiare: ora penso di darmi alla regia»

Gabriel Garko, intanto il premio, perché lei è un’icona pop. «Mi fa piacere. Un premio è sempre segno di qualcosa che si è fatto bene ma non è un momento di bilancio. A 48 anni, mi percepisco ogni giorno a un nuovo inizio. Le somme le potrei tirare a 80 anni. O nel momento in cui decidessi di ritirarmi. Ora no»…

Leggi l’articolo

Condividi